Icone Home e Scroll Down
Icona Home Page Icona Scroll Down
Logo I'VE: percorsi nella Venezia Orientale
Lingue e Social Networks
Turismo Storico Culturale
Qui scopro
Lingua italiana Lingua inglese Lingua francese Lingua tedesca Facebook I'VE Twitter I'VE Google+ I'VE YouTube I'VE Instagram I'VE Pinterest I'VE
 
Icona e titolo sezione Turismo Storico Culturale

Passeggiate tra i resti di antiche vestigia romane, visite a chiese, antichi porti fluviali, musei, ville e parchi centenari, città e luoghi che raccontano la Repubblica Veneta: la Venezia Orientale è il territorio ideale per chi vuole seguire i percorsi della storia. La Venezia Orientale conserva, infatti, importanti testimonianze del passato e propone suggestivi itinerari, lontani dai luoghi turistici più frequentati, alla ricerca di atmosfere rilassanti o alla scoperta delle sue peculiarità territoriali e culturali.

Nella I'VE MAP trovi informazioni utili e approfondimenti sui principali luoghi d'interesse storico-culturale della Venezia Orientale e sugli eventi culturali che animano il territorio durante tutto l'anno: rassegne, festival, spettacoli, concerti, mostre, fiere, feste tradizionali e molto altro.

Icona e titolo sezione Turismo Storico Culturale

Gli antichi veneti ottengono la cittadinanza romana nel 49 a.C. e il territorio della Venezia Orientale acquisisce importanza dal I sec. d.C. grazie alle vie Annia e Postumia, che collegano l'entroterra con il porto di Aquileia. Nei primi secoli dopo Cristo, a causa delle invasioni barbariche, gli abitanti dell'entroterra si rifugiano nelle zone lagunari, popolando Caorle, Eraclea, Jesolo e le isole veneziane.

Nel 584 il territorio costiero, parte dell'Impero Bizantino, viene proclamato provincia autonoma con il nome di Venetia Maritima, fino a costituire nel 697 il Ducato di Venezia, con capitale nell'attuale territorio di Eraclea. Venezia nell'812 diviene la nuova capitale del Ducato, poi chiamato Serenissima Repubblica di Venezia.

A poco a poco il dominio della Serenissima si estende all'entroterra. Della sua influenza sono testimonianza le ville antiche, le fortezze, i centri storici e la stessa morfologia del territorio, modificato dalle opere di bonifica e di deviazione dei corsi d'acqua realizzate per lo più tra XV e XVII secolo.

Il territorio della Repubblica Veneta entra nel Regno Lombardo-Veneto nel 1797 e, dopo un nuovo periodo di dominio francese, nel 1866 viene annesso al Regno d'Italia. Durante la prima guerra mondiale, con la disfatta di Caporetto, l'esercito italiano ripiega lungo la linea dei fiumi Livenza e Piave, dove si svolgono sanguinose battaglie che sconvolgono i centri urbani e le campagne. Le attività di riassetto territoriale ed economico riprendono a pieno regime solo dopo la seconda guerra mondiale.

Immagini 360 gradi sezione Turismo storico-culturale



GADGET DOWNLOAD
Divertiti e conosci la Venezia Orientale con i gadget I'VE
Immagine Gadget Download